POLIZIA MUNICIPALE E CORPO FORESTALE

Salemi, due cani impiccati a monte Polizo

SALEMI. Un gesto che non trova alcuna giustificazione. Due cani di taglia medio grande sono stati impiccati nella notte tra venerdì e sabato in un albero nel bosco di Polizzo. A fare la macabra scoperta gli uomini della stazione della forestale di Salemi.

Gli agenti durante la loro consueta attività di sopralluogo venatoria lungo la montagna, di demanio statale, hanno rinvenuto i corpi impiccati di due cani meticci, di colore nocciola, col muso nero, di sesso opposto. Sugli animali, sui quali non era ancora su bentrato il «rigor mortis», non è stato ritrovato nessun segno di maltrattamento.

La buona salute dei cani, decretata dall' Asp, fa presupporre che non fossero dei randagi ma il mancato microcip non consente di stabilire l' appartenenza ad un privato. Una scoperta, quella degli agenti resa ancora più sconcertante dal rinvenimento da lì a una ventina di metri, del corpo putrefatto di un altro cane di colore nero, del quale rimaneva solo metà del corpo. Identica la modalità di impiccagione avvenuta tramite un robusto fil di ferro. Questi ul timi sono stati impiccati facendo da bilancia l' uno all' altro, cosa che non esclude che a compiere il vile gesto sia stata più di una persona.

A.G.O.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook