TRIBUNALE DEL RIESAME

Salemi, dissequestro per i beni di Gucciardi

di

SALEMI. Il Tribunale del Riesame ha annullato il sequestro di un’azienda agricola e altri beni immobili di Michele Gucciardi, ritenuto dagli inquirenti il capomafia di Salemi. La misura patrimoniale era stata adottata nell’ambito dell’inchiesta «Ermes», coordinata dalla Procura distrettuale antimafia di Palermo.

Gucciardi è imputato di associazione mafiosa con l’accusa di aver favorito la corrispondenza, mediante pizzini, con il boss latitante Matteo Messina Denaro ed è agli arresti dallo scorso mese di agosto.

A presentare istanza di dissequestro sono stati gli avvocati Gaspare e Giuseppe Benenati e Vincenzo Catanzaro. I legali di Gucciardi, con l’ausilio di un consulente di parte, hanno ricostruito i redditi del nucleo familiare del Gucciardi, sostenendo che non vi fosse sproporzione con i beni posseduti. Una tesi che ha convinto i giudici del riesame.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X