TRIBUNALE

Marsala, rapinarono un anziano: due condanne

di

TRAPANI. Tre anni di carcere sono stati inflitti dal Tribunale a due marsalesi, Sebastiana Luisana Sanna, di 30 anni, tossicodipendente, e Vito Fiorino, di 70, accusati di avere rapinato un anziano marsalese: Giuseppe Linares. Per i due imputati, difesi dall'avvocato Arianna Rallo, il pm Giulia D'Alessandro aveva invocato una condanna a 5 anni e 3 mesi. A presiedere il collegio che ha emesso la sentenza è stato Sergio Gulotta (giudici a latere Moricca e Pierini). Giuseppe Linares, prima alla polizia e poi in aula, ha raccontato che il 29 novembre 2014, in piazza del Popolo, fu avvicinato da una giovane donna, che lo invitò a seguirlo in una stradina secondaria, via Volturno.

Lui, senza chiedersi perché, la seguì. Ma ad un certo punto, dopo una proposta di sesso a pagamento, non accettata dall'anziano, la donna, con mossa fulminea, gli avrebbe strappato gli oggetti d'oro che aveva addosso, un collana e un bracciale. Ne seguì una colluttazione nel corso della quale l'anziano rimase ferito al volto e con i vestiti strappati. Poi, si avvicinò un complice della donna e i due scapparono in auto. Per il fatto, la Sanna (che ha procedimenti in corso anche per furto) fu posta agli arresti domiciliari dalla polizia a fine giugno 2015, mentre per Fiorino fu disposto l'obbligo di dimora.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X