UN TERRENO

Pantelleria, diventa fruibile un’area confiscata

di

PANTELLERIA. Un terreno confiscato alla mafia diventerà un campo sportivo polivalente per i ragazzi di Pantelleria. I lavori sono iniziati in questi giorni.

Il campo che sarà al coperto permetterà di svolgere la pratica delle più diffuse attività sportive di squadra (calcio a 5, pallacanestro, pallavolo, pallamano).

Il terreno è situato in zona aeroportuale, contrada Zubebi-Zito, ed era stato confiscato alla criminalità organizzata con un atto del 1 agosto 2006. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Salvatore Gino Gabriele.

“È un percorso - dice il sindaco - che abbiano iniziato alcuni anni fa e che è stato appesantito dagli intoppi della burocrazia. Avevamo partecipato al bando “Io gioco legale” con una delibera approvata dalla giunta comunale nell’aprile del 2011. Avevamo così ottenuto l'ammissione al finanziamento, per un importo di euro 509.000,00, che ci comunicò il Ministero dell'Interno nell'agosto dello stesso anno”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X