SERIE B

Il Trapani a Guarrato, bagno di folla coi tifosi

di

TRAPANI. Grande festa, nella sede dello storico Club granata della frazione di Guarrato (nella gradinata del Provinciale da anni campeggia lo striscione «Guarrato sempre presente»), per la visita resa dal Trapani calcio. Il presidente Giovanni Burgarella ed il segretario del Club, Vito Pizzardi, hanno donato a mister Serse Cosmi una targa-ricordo per l’«evento» e a Nino Daì, il solo dei giocatori del Trapani ad avere percorso tutta la serie di trionfi dall’Eccellenza alla serie, un’altra targa con la dicitura, appunto «Dal campionato di Eccellenza alla serie B, grazie Nino Daì».

Una festa a «suon» di «cannoli»: ben 400 dei caratteristici dolci siciliani erano stati preparati, infatti, da alcuni degli stessi abitanti della frazione, ma non c’è stato neanche il tempo di ammirarli che erano già «spariti». Per qualcuno dei giocatori granata, se non è sfuggito a Cosmi il numero di «cannoli» divorati, si profilano allenamenti particolarmente pesanti. Al tecnico umbro, che ha mostrato di apprezzare il dono, è stato offerto un «cannolo» gigante che neanche per scommessa sarebbe riuscito a mangiare tutto in una volta, per quanto a tavola Cosmi sia a suo agio come sul terreno di gioco.

Un momento di goliardia nel percorso di avvicinamento al girone di ritorno del campionato la cui prima partita, per il Trapani, sarà il giorno 16 sul campo della Ternana.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X