COMUNE

I lavoratori in mobilità potranno dedicarsi alla cura del verde pubblico a Marsala

di

MARSALA. Singolare iniziativa dell'Amministrazione comunale nel quadro della lotta alla crisi occupazionale,sociale ed economica che la città drammaticamente attraversa orma da troppo tempo: i lavoratori in mobilità potranno essere impiegati in lavori progettuali di Pubblica Utilità. La proposta è stata avanzata dal vice sindaco ed assessore al Bilancio e alle Finanze, Agostino Licari, d'intesa con il sindaco Alberto Di Girolamo e la giunta, e con provvedimento redatto dal funzionario Cristina Bottone dell'Ufficio "Personale",adottato dalla giunta municipale.

"Si tratta di una iniziativa finalizzata ad attivare misure di sostegno al reddito di una categoria di persone che, per le più varie ragioni, sono state poste in mobilità da aziende private con indennità INPS - chiarisce l'assessore Licari -. Di fatto è il reinserimento integrativo di tale categoria di lavoratori che vengono avviati dal Centro per l'Impiego di Marsala al Comune".

Questi lavoratori, chiarisce ancora il vice sindaco Agostino Licari - saranno utilizzati in attività progettuali di pubblica utilità, non superiori a 12 mesi, nei settori dei servizi alla persona, della salvaguardia e cura dell'ambiente e del territorio, dello sviluppo rurale, del recupero e della riqualificazione degli spazi urbani e dei beni culturali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X