SANITA'

Infermieri a Trapani, è guerra di numeri sugli organici

TRAPANI. Vi sono gravissime carenze sia del personale infermieristico che in quello degli operatori socio sanitari. Il vice presidente regionale del Collegio degli Infermieri Filippo Impellizzeri (che è presidente del Collegio provinciale di Trapani) chiama in causa l’assessore regionale alla Sanità Baldo Gucciardi.

E proprio per questa vertenza domani mattina la delegazione regionale del Collegio avrà un incontro a Palermo con l’assessore. In particolare secondo un documento di Impellizzeri sono «gravissime le carenze che affliggono le strutture socio-sanitarie. Sono così tante le carenze nell’organoc che se venisse messa in atto la normativa europea sugli orari di lavoro e sui riposi si verificherebbe l’immediata interruzione del pubblico servizio».

Per quanto riguarda il territorio della provincia di Trapani sono in attività circa 1.800 infermieri ed alcune centinaia di operatori socio-sanitari. Numeri che, manco a dirlo, vengono definiti molto carenti, (specie per quanto riguarda gli operatori socio-sanitari) anche dalla Uil che con il suo responsabile provinciale Giorgio Macaddino ha più volte evidenziato all’Asp, anche con note assai critiche, la necessità, di procedere ad un potenziamento di tali figure professionali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook