TRADIZIONI

Favignana, il sindaco: «La mattanza ritornerà»

di
L'imprenditore Castiglione ha mostrato il suo interesse a ripristinare la tonnara di Favignana che è inattiva dal 2007 e che richiamava migliaia di turisti

FAVIGNANA. "Se non insorgeranno contrattempi o intoppi di vario tipo, già da quest'anno nel mare delle Egadi ritornerà il rito della mattanza". Il sindaco di Favignana, Giuseppe Pagoto, che è anche presidente del Gac (Gruppo di Azione Costiera) "Isole di Sicilia" che mira a rafforzare la competitività del territorio come destinazione turistica, non nasconde il proprio ottimismo dopo che l'imprenditore Castiglione, "l'unico con il quale si poteva interloquire", ha mostrato il suo fattivo interesse a ripristinare la tonnara di Favignana che è inattiva dal 2007.

La società Castiglione, che ha una storia importante nel settore dell'industria ittica, possiede, infatti, già due dei requisiti richiesti dal Ministero dell'Agricoltura e della Pesca: la licenza per le imbarcazioni e la concessione demaniale. Manca la quota tonno, ma anche in questo caso Pagoto è fiducioso: "Per quello che ci risulta, il terzo dei necessari prerequisiti è in dirittura d'arrivo ed è importante l'approccio imprenditoriale della società, cosa che condivido appieno, che non va alla ricerca di contributi da parte della Regione ma punta ad avviare un'attività produttiva. Castiglione vuole pescare i tonni e commercializzarli".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X