VOLONTARIATO

Marsala, ripartono le attività con i disabili al Centro Helios

di

MARSALA. E sotto l'Albero di Natale l'apertura di una storica struttura per i soggetti disabili. E' stato riaperto, dopo oltre un anno di chiusura, il Centro "Helios", una struttura che per diversi anni è stata il più significativo punto di riferimento, di aggregazione umana e sociale, di buona parte dei soggetti disabili marsalesi. A gestire il Centro "Helios", che è stato attivato presso la struttura comunale di contrada Rakalia, saranno le cooperative "Nido D'Argento" e "ValleVerde" che, in fatto di assistenza e cura dei soggetti con disabilità hanno una consolidata esperienza.

La riapertura del Centro, rimasto chiuso per oltre un anno ma che è stato particolarmente attivo negli anni scorsi sotto la direzione dell'allora assessore ai Servizi Sociali dell'Amministrazione Adamo,Antonella Genna,costituisce un ulteriore momento di attenzione e di sostegno per una categoria di persone svantaggiate che proprio nel Centro "Helios" trovano la loro "realizzazione umana e sociale", in virtù delle varie attività che vi vengono svolte e che mirano soprattutto a fare superare agli ospiti del Centro la situazione di disagio che spesso vivono all'esterno, nella vita di tutti i giorni.

"Il riavvio della struttura - ha sottolineato il sindaco Alberto Di Girolamo al momento in cui è stato ufficialmente riaperto il Centro - era tra le priorità in agenda dell'Amministrazione, da affrontare subito dopo il nostro insediamento. Così è stato e la sua riapertura è un ulteriore gesto di attenzione verso le categorie sociali più deboli e le loro famiglie; un'attenzione che non abbiamo mai trascurato ma che, pur in mezzo a tante difficoltà, abbiamo cercato di garantire ai soggetti più svantaggiati della città".

Il momento della riapertura del Centro ha visto un simpatico scambio di auguri nella gremita sala della struttura con l'Amministrazione comunale, presenti anche gli assessori, Agostino Licari,Salvatore Accardi e Clara Ruggieri che, nella qualità di assessore alle Politiche Sociali, ha svolto un ruolo di particolare importanza nella riapertura del Centro, unitamente al dirigente vicario del Settore Ufficio Solidarietà Sociale e Servizi alle Famiglie, Antonia Maria Zerilli. "Alla dottoressa Antonia Maria Zerilli - ha sottolineato l'assessore Ruggieri - va l'apprezzamento più sentito dell'Amministrazione comunale per il lavoro svolto. Malgrado la mancanza di un bilancio e qualche problema strutturale, siamo riusciti a consegnare il centro ricreativo, luogo di incontro e aiuto per disabili e famiglie, dopo la lunga chiusura che è stata sicuramente penalizzante sia per gli ospiti del Centro che per i loro familiari". A loro beneficio, come ha sottolineato Giuseppe Gaglio a nome delle due cooperative che gestiranno il Centro "Helios , a partire dalla seconda decade di gennaio saranno svolte le attività pomeridiane di competenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X