POLIZIA

"Investì e uccise un uomo", arrestato un pirata della strada a Trapani

Era sotto effetto di alcol e droga, non aiutò la vittima

TRAPANI. La polizia di Trapani ha rintracciato e messo ai domiciliari B. A., accusato di omicidio colposo, guida sotto effetto dell'alcol e droga e omissione di soccorso.

Il 6 dicembre avrebbe investito e ucciso un romeno di 48 anni che era in bicicletta in contrada Pegno, a Erice. B.A sarebbe poi fuggito senza dare aiuto alla vittima.

In sella a una bicicletta, in prossimità di una curva, il romeno si scontrò frontalmente con l'auto che viaggiava in direzione opposta. E' deceduto sul colpo.

Intanto, ieri un uomo di 76 anni di Balestrate è morto dopo essere stato investito da un'auto sulla strada provinciale 17, che da Partinico, Alcamo e dallo svincolo dell’autostrada porta verso il paese. La vittima è Salvatore Spica, che in passato ha gestito un ristorante ed era molto conosciuto in zona.

L’uomo si trovava subito dopo una curva, a un chilometro dall’ingresso del paese, quando un’auto è sbucata e non è riuscita a evitarlo. Inutili i soccorsi, l’uomo è morto in ospedale. I carabinieri della Compagnia di Partinico e della locale stazione stanno sentendo testimoni e indagano per capire la dinamica dell’incidente.

In quel tratto spesso venditori di frutta e verdura piazzano le proprie bancarelle sul ciglio della strada e non è chiaro se la vittima stesse proprio acquistando qualcosa. I militari dell’Arma stanno anche cercando di verificare la velocità del mezzo effettuando i rilievo del caso e hanno sentito il conducente, anche lui di Balestrate, scosso dall'accaduto.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X