SANITA'

Salta il ricovero, tensione al Pronto Soccorso a Marsala

di
«Non ci sono posti»: scatta l’alterco tra un marito e il medico e l’infermiere, che chiamano i carabinieri

MARSALA. Momenti di tensione, alcune notti fa, al Pronto Soccorso dell’ospedale «Paolo Borsellino» di Marsala. Si è verificato un acceso diverbio tra il marito di una paziente ed il medico e l’infermiere di turno. Pare che circa una settimana fa l’uomo avesse accompagnato la moglie in ospedale per via di un malore. Dopo essere stata sottoposta alla visita medica, secondo il marito sarebbe stato opportuno un ricovero, ma pare che questa cosa non sia stata possibile a causa dell’assenza di posti disponibili nel reparto di pertinenza. Fatto sta che il diniego avrebbe fatto arrabbiare non poco il marito della signora al punto da farne scaturire una lite.

Parole grosse e forse anche qualche spintone. Dall’ospedale è partita una chiamata ai carabinieri, ma all’arrivo degli uomini del nucleo operativo radiomobile, la situazione si era quasi normalizzata ed i carabinieri hanno spiegato alle persone coinvolte che, qualora lo avessero voluto, avrebbero potuto sporgere querela di parte, ma finora questo non è accaduto.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X