CONDOTTA BRESCIANA

Nuovo furto di rame: rallenta a Trapani l’erogazione idrica

di
I malviventi sono entrati in azione nella notte e hanno portato via i cavi di rame. I tecnici comunali hanno constatato l’ennesimo furto. Allertate le forze dell’ordine. Intanto avviati gli interventi.

TRAPANI. Ladri di rame nuovamente in azione a Bresciana e, così, l’erogazione idrica, che proprio oggi doveva ritornare alla normalità, subisce un nuovo rallentamento. I malviventi sono entrati in azione nella notte ed hanno portato via i cavi con l’intento di rivendere, al mercato nero, il rame presente all’interno. Non appena è scattato l’allarme, pertanto, una squadra di tecnici si è immediatamente precipitata a Bresciana per verificare quanto era accaduto nell’impianto ed ha constatato il nuovo furto.

“Abbiamo immediatamente allertato le forze dell’ordine – precisa Giuseppe Licata, assessore comunale al Servizio Idrico -, e speriamo che questi ladri di rame vengano scoperti. Non è certamente possibile continuare in questo modo”. Da Palazzo D’Alì, pertanto, è stata immediatamente contattata una ditta con l’intento di effettuare i lavori di ripristino al più presto, anche se ci si deve scontare anche con il fine settimana. “Al momento – continua Licata – non siamo in grado di precisare l’entità del danno che ci è stato procurato e neanche il quantitativo di acqua in meno cui saremo costretti ad inviare nelle case degli abitanti”. Le valutazioni del caso, infatti, sono ancora in corso ma, di certo, questo nuovo furto di cavi di rame getta nella preoccupazione gli uffici di Palazzo D’Alì.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X