CONSIGLIO COMUNALE

Trapani, nominati i componenti commissione d’inchiesta sul Luglio Musicale

di
La sua istituzione per volontà del Pd è stata decisa nell’aprile scorso con un ordine del giorno

TRAPANI. La commissione di inchiesta sul Luglio Musicale può, finalmente, cominciare ad operare. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, infatti, sono stati nominati i cinque membri che ne faranno parte e, pertanto, dopo la scelta del presidente, potranno essere avviati i lavori. La commissione adesso risulta composta dal socialista Andrea Vassallo, dal forzista Nicola Lamia, dall’esponente di Articolo 4 Nicola Sveglia e da Nik Giarratano e Ninni Barbera, entrambi facenti parte del gruppo misto.

Voluta dal Partito democratico nell’aprile dello scorso anno quando il consiglio comunale votò un ordine del giorno per la sua istituzione (con il sostegno di “Uniti per il Futuro” del deputato regionale e consigliere comunale Mimmo Fazio oltre che di Forza Italia attraverso il capogruppo Vito Mannina e l’allora gruppo consiliare “Insieme per Trapani” guidato da Ninni Barbera), dopo l’avvio delle procedure per la liquidazione del “Luglio Musicale” (in quell’occasione l’assemblea di Palazzo Cavarretta fece suo anche un ordine del giorno per l’istituzione di un’altra commissione d’inchiesta, questa volta sulla “Trapani Servizi” la quale, ormai, sembra essere alle battute finali), la commissione non potè cominciare il proprio operato in quanto quattro dei cinque consiglieri che erano stati chiamati a farne parte si dimisero praticamente subito. L’unico che, invece, rimase al suo posto fu Ninni Barbera.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X