COMUNE

Castelvetrano, il sindaco Errante azzera la giunta

di ,
Il primo cittadino: «Per rilanciare l’azione amministrativa con la partecipazione di tutti coloro che hanno a cuore le sorti della nostra città»

CASTELVETRANO. Il sindaco Felice Errante ieri, ha azzerato la Giunta che lo collaborava nella gestione del comune. Storia di una crisi annunciata da tempo e che ha visto il suo epilogo nella drastica decisione di ieri. Il Sindaco Errante, alla fine risponde così a vari rumors e sottaciute lamentele dei giorni scorsi.

Con proprio provvedimento reso noto a mezzo stampa, il primo cittadino ha disposto l’azzeramento della Giunta Municipale che era composta da Marco Campagna (PD) da Paolo Calcara (socialisti), Francesco Lombardo (CDU area Pompeo), Antonino Centonze(Città Nuova –area Pompeo), da Maria Rosa Castellano(UDC) e da Giuseppe Rizzo(NCD).

La decisione del Sindaco quieta, almeno per il momento,le tante chiacchiere e fibrillazioni politiche che hanno imperversato sugli organi di stampa:“Ho ritenuto che fosse arrivato il momento, a quasi tre anni dall’inizio del mandato- spiega Errante- stante il mutato quadro politico, di rilanciare l’azione amministrativa con la partecipazione di tutti coloro che hanno a cuore le sorti della nostra città. Non ho mai nascosto il grave e particolare momento di difficoltà che sta attraversando la nostra comunità. Tuttavia-aggiunge Errante- pur rispettando e conoscendo alcune delle criticità dei partiti della coalizione che mi hanno sostenuto, voglio rammentare loro la grande responsabilità che ci siamo assunti sull’onda dell’ampio consenso popolare che ci è stato tributato. Rimango al mio posto e continuerò a metterci la faccia come ha sempre fatto, senza cercare comode scialuppe di salvataggio. Invito quindi i responsabili delle forze politiche cittadine, nel breve volgere di alcuni giorni, a ritrovare al proprio interno le motivazioni e le figure adeguate per dare, in un momento così drammaticamente complesso, segnali di equilibrio e compostezza”.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X