IRSAP

Area industriale di Trapani, no a un’impresa a rischio mafia

di
Una direttiva del presidente Alfonso Cicero revoca sei autorizzazioni alla Ipac Sas, una società che aveva fra i soci due uomini indicati come «vicini al boss Virga»

TRAPANI. Revocati, con una direttiva del presidente dell’Irsap (l’Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive che ha preso il posto dei vecchi Consorzi per l’area di sviluppo industriale), Alfonso Cicero, sei autorizzazioni ad un’impresa di Trapani, che sarebbe considerata «a rischio di infiltrazioni mafiose».

Si tratta della «Ipac Sas», una società che aveva come socio accomandante Vito Tarantolo e socio accomandatario Giovanni Gentile, due imprenditori che, in diverse inchieste antimafia sono stati indicati come «vicini al boss Vincenzo Virga».
Con la direttiva di Cicero, all’«Ipac Sas» è stato negato il permesso di affittare, «allo scopo di insediare un’altra società», una parte dell’edificio che possiede nell’area industriale di Trapani che sorge lungo la strada provinciale per Marsala all’altezza della Riserva delle Saline.
«L’atto di revoca delle autorizzazioni ottenute negli anni dalle pregresse gestioni e il contestuale diniego ad un’ulteriore analoga richiesta - si legge in una nota dell’Istituto regionale - colpiscono l'impresa riconducibile a soggetti in rapporti ”fiduciari” con il capo mandamento di Cosa Nostra di Trapani», appunto il boss Vincenzo Virga.
L’«Ipac Sas» è insediata da 45 anni nella Zona industriale come società di conservazione alimenti, ma, negli anni, ha ceduto in affitto numerosi immobili all’interno del proprio vasto lotto di oltre 11 mila metri quadrati a cinque diversi gruppi imprenditoriali, alcuni dello stesso settore alimentare ed altri di quali di caratura nazionale in ambito di telefonia. Locazioni che, a suo tempo, avevano ottenuto il via libera da parte del Consorzio Asi. Le ultime istanze presentate a quella che ora è la sede di Trapani dell’Irsap recano la firma di Giovanni Gentile. Ora la società aveva chiesto di poter insediare un’azienda ortofrutticola.

L'ARTICOLO INTEGRALE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X