CARABINIERI

Scattano 3 arresti e sei denunce dei carabinieri a Marsala

di
L’operazione per la lotta contro i reati predatori e in violazione al codice stradale

MARSALA. Nuova controffensiva dei Carabinieri della Compagnia di Marsala, diretta dal capitano Carmine Gebiola, nella lotta ai reati predatori e alle violazioni del Codice della Strada. Il bilancio è di tre persone arrestate e sei denunciate a piede libero. L'arresto è scattato per Federico Giammarinaro, pregiudicato di 41 anni, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Marsala. S'è trattato di un aggravamento degli arresti domiciliari ai quali si trovava per furto aggravato. E' stato rinchiuso nella casa Circondariale "San Giuliano" di Trapani.

Stessa destinazione anche per un giovane pregiudicato: Fabrizio Rallo, di 30 anni, anch'egli marsalese. E' stato tratto in arresto per "evasione" dagli arresti domiciliari. A tradirlo il "braccialetto elettronico". Sempre in carcere a Trapani è invece finito un terzo pregiudicato marsalese: Antonino Maurizio De Marco, 44 anni, arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale. Il De Marco, che si trovava agli arresti domiciliari presso una Comunità di recupero,in stato di ebbrezza, ha prima aggredito il personale della struttura e poi i carabinieri che erano stati chiamati per calmarlo. E' finito agli arresti domiciliari. Sei le persone denunciate in stato di libertà. Tre per guida senza patente (mai conseguita); uno per detenzione di coltello di genere vietato, il quinto per furto di energia elettrica; ed infine una donna di Salemi, ma residente a Marsala, per tentato furto di capi di abbigliamento all'interno di un esercizio commerciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X