L'INCONTRO

Ex Provincia di Trapani, i sindacati: «Subito la firma dei contratti»

di
Cgil, Cisl e Uil chiederanno che i 189 precari e 16 Asu in servizio all’ex Provincia siano assunti a tempo indeterminato alla luce della recente sentenza del Tar

TRAPANI. «Subito la firma dei contratti a tempo indeterminato di tutti i 189 lavoratori precari e dei 16 operatori Asu in servizio nell'ente». E' quello che Cgil, Cisl ed Uil chiederanno al commissario del Libero Consorzio Comunale di Trapani (l'ex Provincia), Ignazio Tozzo, in un incontro fissato per oggi alle 12.30 a Palazzo Riccio di Morana. «E' un atto doveroso in relazione alla sentenza del Tar Sicilia dello scorso giorno 7 che ha annullato per dieci lavoratori la revoca della stabilizzazione decisa il 31 dicembre 2013», dichiara Marco Corrao, segretario provinciale della Cisl Funzione pubblica. «Confidiamo nella professionalità e nella competenza di Tozzo - aggiunge - affinché sia finalmente fatta giustizia su una vicenda su cui il Tar Sicilia si è espresso in maniera chiara, fugando anche ogni dubbio rispetto alla Corte dei Conti».

Il segretario provinciale della Cisl Funzione pubblica sottolinea, infatti, che la sentenza ha stabilito che il giudizio non attiene né direttamente né indirettamente alle decisioni assunte dalla sezione di controllo della Corte dei Conti, che sono state il presupposto d'impugnativa dei provvedimenti di stabilizzazione. «Lo stesso pronunciamento dei giudici del Tribunale amministrativo regionale - rileva Marco Corrao - ha chiarito inoltre che la procedura di selezione per il reclutamento del personale a tempo indeterminato e parziale, poiché rispettosa delle norme di finanza pubblica in tesi mai contestate dal giudice contabile, non poteva costituire oggetto di annullamento in autotutela».

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X