TURISMO

Castelvetrano, pochi alberghi versano la tassa di soggiorno

di
Dei 200 mila Euro da incassare dalle strutture ricettive fin per adesso il Comune ne ha ricevuti solo 43 mila. Il ricavato era destinato a Birgi

CASTELVETRANO. Il sindaco di Castelvetrano,Felice Errante "batte" cassa per avere i soldi della tassa di soggiorno istituita la scorsa estate. Dei 200 mila Euro da incassare dagli alberghi fin ora, il comune di Castelvetrano ,ne ha ricevuti solo 43 mila. Queste somme , come previsto dalla delibera comunale del 2014 ,servono per pagare l' impegno finanziario con la Camera di Commercio di Trapani ,per la notoria azione di co-marketing rientrante nell' accordo promozionale con la compagnia aerea, Ryanair che fa scalo Birgi con diversi collegamenti e che rimane inserita all' interno del contratto tra la Camera di Commercio di Trapani, socio di Airgest e i comuni dell' ex Provincia.

Secondo quanto dichiarato dallo stesso Errante, al comune di Castelvetrano,mancano diversi incassi,versati dai turisti agli alberghi , come si evince dagli elenchi delle presenze, e non pervenuti nelle casse comunali. Il mancato introito fino a sabato scorso e' di 157. mila Euro circa.«Secondo i dati in nostro possesso- spiega Errante - dovevamo incassare al 31 dicembre 2014 qualcosa come 200 mila Euro- ne abbiamo ricevuti 43mila di Euro.Diversi alberghi - aggiunge il primo cittadino- non hanno versato il dovuto che è' utile per pagare i 160 mila Euro che dobbiamo trasferire alla Camera di Commercio per l' accordo su Birgi. Se i turisti hanno pagato la tassa di soggiorno ,gli alberghi devono dare i soldi al comune. Adotterò le procedure per una indagine conoscitiva, usando gli strumenti previsti dalla legge per avere le somme spettanti".

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X