CARABINIERI

Marsala, benzinaio simula una rapina: denunciato

di

MARSALA. Il titolare di una stazione di servizio della periferia nord del Marsalese chiama i carabinieri per segnalare una rapina appena avvenuta, ma in poco tempo gli inquirenti scoprono che è solo una messinscena e lo denunciano. Secondo il racconto dell’uomo, titolare di un distributore di carburante, poco prima dell’ora di pranzo del 13 gennaio dei ragazzi gli si sarebbero accostati da dietro. Ha riferito ai carabinieri che erano in due, armati e con il volto travisato. In pochi istanti gli avrebbero portato via una imprecisata somma di denaro, pari a diverse migliaia di euro.

Visto che a suo dire, al momento della rapina, aveva in tasca anche il denaro contenuto nelle pompe self-service. I militari della stazione di San Filippo, che fa capo alla compagnia di Marsala diretta da Carmine Gebiola, sono intervenuti sul posto per gli accertamenti del caso. Non ci è voluto molto ai carabinieri per capire che nel racconto della presunta rapina c’era più di una falla. In poco tempo la sedicente vittima ha iniziato a tentennare e a contraddirsi, ma i militari hanno avuto la certezza che si trattava di una “farsa” quando hanno chiesto di vedere le immagini del sistema di videosorveglianza.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X