COMUNE

Emergenza Eternit a Mazara, al via le bonifiche

di
È stato pubblicato all’albo pretorio online un avviso pubblico, per l’aggiudicazione del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento

MAZARA DEL VALLO. In città vi sono molte lastre di eternit abbandonate, più o meno nascoste nei grandi spazi della periferia. Sono materiali provenienti dall'edilizia che i cantieri fanno presto a gettarli in luoghi non alla vista dei passanti. I danni conseguenti alla inalazione delle polveri sottili ( polveri d' amianto) si concretizzano in patologie cancerogene. Il problema delle discariche e dell'eternit abbandonato è uno dei temi caldi che i cittadini hanno evidenziato da anni alle amministrazioni comunali che si sono succedete nel tempo. Ma non è successo nulla. Anche nei giorni scorsi non sono mancate le segnalazioni al nostro giornale di lastre di eternit abbandonate in varie zone della città.

"Attueremo a breve un primo piano di bonifica ambientale rimuovendo rifiuti pericolosi, quali eternit ed altro materiale, che ignoti hanno abbandonato in diverse aree del nostro territorio". Lo dichiara il vice sindaco ed assessore ai lavori pubblici Silvano Bonanno annunciando che è stato pubblicato all'albo pretorio online un avviso pubblico, a firma del dirigente ingegnere Stefano Bonaiuto, per l'aggiudicazione del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti pericolosi e non. Le istanze vanno presentate entro e non oltre le ore 12 del 22 gennaio, a mezzo di posta elettronica certificata all'indirizzo pec:lavoripubblici@pec.comune.mazaradelvallo.tp.it Il budget messo a disposizione dall'amministrazione per questo primo piano di interventi di bonifica ambientale è di 15.000 euro Iva inclusa.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X