GUARDIA COSTIERA

Lite a bordo di un mercantile a Trapani, accoltellato marinaio filippino

di
Il marittimo è stato soccorso da una motovedetta e trasportato al Sant’Antonio Abate

TRAPANI. Coltellate su una nave mercantile. La vittima dell’aggressione è un marittimo filippino - le sue generalità non sono state rese note - che è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. Le sue condizioni, tuttavia non destano preoccupazione. I medici del pronto soccorso gli hanno riscontrato lesioni giudicate guaribili in un paio di giorni. Insomma, se la caverà ma la paura, per lui, è stata tanta. L’allarme è scattato ieri mattina, quando alla sala operativa della Capitaneria di porto è giunta una richiesta di soccorso.

L’episodio di violenza è avvenuto a bordo del mercantile denominato “Otterhound” battente bandiera dell’ Antigua. Mentre la nave era a largo della costa trapanese è scoppiata una lite culminata nel ferimento del marinaio filippino. I motivi che hanno originato la gazzarra sono ancora in fase di accertamento. La vittima dell’accoltellamento è stata soccorsa da una motovedetta della Guardia costiera che ha provveduto a trasportarla al porto del capoluogo.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X