CARABINIERI

Pantelleria, spacciavano ecstasy ai giovani: due arresti

di
L’operazione antidroga è stata eseguita dal nucleo operativo di Marsala che ha sequestrato 1,2 chilogrammi di sostanza stupefacente ai due trafficanti

PANTELLERIA. Questa volta non si tratta del solito spinello o della dose di hashish. A Pantelleria si gioca forte con la droga. Il sospetto, fondato, era nell'aria. A darne certezza sono stati i carabinieri.  Due cittadini stranieri che lucravano nell'isola sulla salute dei ragazzi sono stati scoperti ed arrestati. L'importante operazione antidroga è stata eseguita dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Marsala che, congiuntamente ai militari della Stazione di Pantelleria, hanno sequestrato 1,2 chili di sostanza stupefacente riconducibile al principio attivo di MDMA, composto semisintetico più comunemente noto come Ecstasy, e hanno fermato due persone, domiciliate da tempo nell'isola.  Si tratta di Arias Alessandro Battista, 43 anni, messicano e della sua convivente Andreea Axinte, di 27 anni.

L'operazione nasce da una prolungata attività investigativa sviluppata dai militari dell'Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri e coordinata dal dr. Nicola Scalabrini, sostituto Procuratore della Repubblica di Marsala, al termine della quale è stato possibile pervenire all'identificazione dei due trafficanti, come detentori di sostanze stupefacenti e principali referenti per lo spaccio sull'isola. I Carabinieri nelle ultime settimane hanno percepito una febbrile attesa nell'ambiente degli assuntori e si sono conseguentemente prodigati per accertare la provenienza, la possibile data di arrivo e i destinatari della droga.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X