L'ANNUNCIO DEL SINDACO

Campobello, un canile da realizzare
in un terreno confiscato alla mafia

di
Sono stati raccolti circa 800 euro che saranno spesi in cibo per i cani randagi

CAMPOBELLO. Sorgerà un canile su un terreno confiscato alla mafia.Lo ha dichirato il sindaco di Campopbello Giuseppe Castiglione intervenuto in una serata dedicata alla raccolta fondi per i cani organizzata da tre giovani animaliste di Campobello di Mazara, Gabriella Ditta, Mariella Gulotta e Giusy Indelicato,sotto la voce “amici randagi” della città.

Le tre ragazze hanno chiesto ed ottenuto il patrocinio dell’associazione L.A.I.CA. di Castelvetrano e, insieme ad essa, hanno raccolto l’adesione di oltre 150 persone. Presenti anche, diversi esponenti politici locali tra cui il sindaco Giuseppe Castiglione, il vice sindaco Antonella Moceri, il presidente del consiglio Simone Tumminello e i consiglieri Vito Bono,Piero Di Stefano,Mariella Tripoli ed Enza Zito. Il frutto della serata, circa 800 euro, sarà speso in cibo per i cani randagi che le tre ragazze accudiscono in strada, a loro spese e giornalmente, ed attrezzature per lo stallo temporaneo di cuccioli destinati all’adozione.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X