LA DENUNCIA

Mazara, consigliere denuncia: «Ritardi burocratici al Comune»

di

MAZARA DEL VALLO. "Rimango colpita e amareggiata per le numerose segnalazioni che mi sono pervenute per i ritardi burocratici del nostro Comune". Lo afferma il consigliere comunale Joselita D'Annibale del gruppo "Fratelli d'Italia", che appoggia l'amministrazione comunale, presidente della 1^ commissione consiliare.

La D'Annibale (nella vita avvocato) si riferisce ad alcuni dipendenti i cui nomi - scrive nella nota - "farò al Sindaco, burocrati comunali che intendono il loro lavoro non come un servizio per la collettività ma come un potere di prevaricazione e abusi nei confronti dei cittadini i quali pagando le tasse consentono a questi burocrati di percepire i propri stipendi. Mi sono attivata per comprendere meglio - continua la D'Annibale - le condizioni e l'ambiente di lavoro, e se da un canto si comprende che il comune ha insufficiente dotazione organica, dagli altri punti di vista - scrive - c'è malcostume e un'organizzazione inefficiente. Per quel che è nei miei poteri e nelle mie competenze ho già elaborato e presentato in commissione un regolamento sui procedimenti amministrativi che, spero, andrà a sostituire quello in vigore ormai fuori norma. Preciso che la legge 241/1990, che regola il procedimento amministrativo e il diritto di accesso ai documenti della pubblica amministrazione è stata più volte modificata, in modo più sostanziale dalla legge 69/2009 e dalla legge 104/2010".

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X