ORDINANZA

Divieto di circolazione ai camion a Trapani: la Prefettura dirama il calendario

di
I divieti, naturalmente, non riguarderanno i veicoli adibiti a pubblico servizio per interventi urgenti e di emergenza e quelli delle forze dell’ordine

TRAPANI. Le direttive ed il calendario per le limitazioni alla circolazione stradale dei mezzi pesanti fuori dai centri abitati per l’anno appena cominciato. Sono quelle diramate dalla Prefettura a tutti i sindaci dei Comuni della provincia, oltre che alle forze di polizia ed a motorizzazione civile, Anas ed Aci locali.Le direttive riguardano i veicoli di massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate per il trasporto di cose fuori dai centri abitati. Questi mezzi, quindi, non potranno circolare nei giorni festivi, oltre che in tutte le domeniche di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre e dicembre dalle 8 alle 22. Nonché tutte le domeniche dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre dalle 7 alle 22. Ed ancora, dalle 8 alle 22 del 6 gennaio; dalle 14 alle 22 del 3 aprile; dalle 8 alle 16 del 4 aprile; dalle 8 alle 22 del 6 e del 25 aprile oltre al primo maggio ed al 2 giugno; dalle 8 alle 16 del 4, dell’11, del 18 e del 25 luglio; dalle 16 alle 22 del 31 luglio; dalle 8 alle 22 del primo agosto, dalle 14 alle 22 del 7 agosto, dalle 8 alle 22 dell’8 e del 15 agosto, dalle 8 alle 16 del 22 e del 29 agosto e dalle 8 alle 22 dell’8, del 25, e del 26 dicembre.

I divieti, naturalmente, non riguarderanno i veicoli adibiti a pubblico servizio per interventi urgenti e di emergenza o che trasportano materiali ed attrezzi occorrente, come i vigili del fuoco o la protezione civile; i mezzi militari o con la targa della Croce Rossa Italiana, per comprovate necessità di servizio, e delle forze di polizia; i mezzi utilizzati dagli enti proprietari o concessionari di strade per motivi urgenti di servizio; i mezzi appartenenti al Dipartimento per le comunicazioni del ministero dello sviluppo economico o alle poste; i mezzi del servizio radiotelevisivo, esclusivamente per urgenti e comprovate ragioni di servizio ed i mezzi adibiti al trasporto di carburanti o combustibili liquidi o gassosi destinati alla distribuzione ed al consumo sia pubblico che privato.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X