COMUNE

Randagismo, nuovo bando per la cattura a Mazara del Vallo

di
La ditta che si aggiudicherà l’appalto dovrà provvedere al trasferimento presso un rifugio autorizzato, ricovero, mantenimento e cure sanitarie

Nuove misure contro il randagismo. E' stata pubblicata all'albo pretorio online del Comune, la procedura aperta per l'affidamento del servizio di "Cattura dei cani randagi, trasferimento presso un rifugio autorizzato, ricovero, mantenimento e cure sanitarie/veterinarie per l'anno 2015". Il servizio consta di 95 interventi durante l'anno. L'importo a base d'asta soggetto a ribasso è di 191.114 euro escluso Iva. Le offerte vanno presentate entro e non oltre le ore 13 del 21 gennaio 2015. Possono concorrere all'aggiudicazione del servizio le imprese iscritte alla Camera di Commercio per l'attività corrispondente al servizio da espletare, nonché l'abilitazione al servizio ed iscrizione all'albo regionale di cui all'articolo 19 della legge regionale 15/2000 relativo alla gestione rifugi privati per cani.

E' una misura che i cittadini aspettavano da tempo considerato che sul territorio vi sarebbero circa 500 cani liberi. Un dato di censimento che risulta al responsabile del "Rifugio Sanitario" di contrada Affacciata, ispettore dei vigili urbani, Filippo Passanante, che da anni si occupa del problema. Spiega anche che prima dell'apertura del "Rifugio" i cani nel territorio erano circa 50 e che da quando il "Rifugio" ha aperto 80 è il numero dei cani dati in adozione e 77 quello dei cani presenti all'interno della struttura. Ospitati presso la struttura Ri.Ca.Ra. di Caltanissetta ve ne sono altri 190 cani".

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X