SAN FRANCESCO DI PAOLA

Trapani, «La Cenerentola» nel «mirino»
Questa volta tentano di bruciarla

di
Le fiamme, però, non si sono propagate grazie all’intervento del responsabile del «Luglio», Giovanni De Santis

TRAPANI. Un altro danneggiamento. Nel mirino, per la seconda volta, il libro de «La Cenerentola» di Rossini, collocato dal Luglio musicale trapanese, a piazza San Francesco di Paola, nella zona del centro storico.  Ignoti hanno appiccato il fuoco alla scenografia. Le fiamme, però, non si sono propagate grazie all’intervento del responsabile del «Luglio», Giovanni De Santis. Era nell’antico palazzo che ospita gli uffici dell’Ente musicale, proprio a piazza San Francesco di Paola, è subito sceso in strada, spegnendo il fuoco.

E’ accaduto giovedì pomeriggio. Giovanni De Santis ha chiamato la polizia. Scattato l’allarme sono intervenuti gli agenti della Squadra volante della questura del capoluogo che hanno avviato le indagini per risalire agli incendiari. In passato il libro de «La Cenerentola» era già stato danneggiato.  Ignoti, infatti, arrecarono danni alla struttura che sorregge il libro. Adesso un nuovo raid.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X