COMUNE

Alcamo, chiude l'asilo: proteste dei genitori

di
Sono stati avviati lavori di adeguamento e i suoi locali sono temporaneamente inutilizzabili ma la decisione del Comune provoca critiche

ALCAMO. L'asilo nido comunale "Emilio Salgari" dovrà rimanere chiuso per almeno altri venti giorni, perché al suo interno sono stati avviati lavori di adeguamento e i suoi locali sono, quindi, temporaneamente inutilizzabili. Monta quindi la protesta di un comitato di genitori dei bambini che fruiscono di tale servizio asilo nido, attivo ad Alcamo dal 1996. Sono circa una sessantina i bimbi accolti al Salgari. L'assessore Stefano Papa afferma: "Purtroppo tali lavori non si potevano effettuare nei mesi estivi, per motivi tecnici e burocratici. Si sta cercando di fare al più presto per ovviare a tali disagi che comprendiamo pienamente".  Le mamme intanto premono affinché tale situazione sia risolta in pochi giorni.

"Dopo tre settimane di chiusura dell'asilo per le vacanze natalizie - spiegano -, a fine anno abbiamo ricevuto l'avviso che sarà ancora chiuso per ulteriori tre settimane, per adeguamento dell'impianto di riscaldamento. È normale - domandano quindi - lasciare le famiglie senza un servizio, per cosi lungo tempo per dei lavori che normalmente andrebbero svolti d'estate, e comunque a chiusura e non nei mesi più freddi e durante il normale svolgimento del servizio? Esiste una sola famiglia alcamese che affronta i lavori di adeguamento del proprio impianto casalingo di riscaldamento in inverno, nei mesi più freddi? Perché lo fa il Salgari, la struttura pubblica, e per tre settimane? Cosa dovremmo pensare noi utenti? E soprattutto, cosa dovremmo fare noi famiglie lavoratrici per queste ulteriori tre settimane?".

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X