CARABINIERI

Marsala, lite tra vicini finisce a coltellate: un ferito grave

Un uomo di 38 anni è stato arrestato

MARSALA. Un uomo di 38 anni, Giuseppe Marino, è stato arrestato dai carabinieri di Marsala con l'accusa di avere accoltellato un vicino di casa di 31 anni, al culmine di una lite scoppiata per futili motivi. La vittima, colpita alla parte posteriore del torace (la lama ha raggiunto un polmone), dopo essere stata sottoposta a intervento chirurgico nell'ospedale Paolo Borsellino di Marsala, è stata ricoverata, con prognosi riservata sulla vita, in un nosocomio a Palermo. Per Giuseppe Marino, costituitosi ai carabinieri dopo l'intervento dei militari sul luogo della lite (il quartiere popolare Sappusi), l'accusa è lesioni gravi. Dopo la convalida degli arresti domiciliari, il gip di Marsala ha rimesso in libertà l'autore dell'accoltellamento, imponendogli però l'obbligo di presentazione in caserma. Quattro le persone denunciate per rissa. Oltre ai due protagonisti della vicenda, anche la moglie di Marino e il fratello minore dell'accoltellato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X