DAI SINDACATI

Scuolabus a Marsala, «bocciati» i voucher

La soluzione prospettata alcuni giorni fa del servizio di Trasporto alunni non viene considerato valido dai tre rappresentanti sindacali

MARSALA. "La vertenza del personale che svolge il servizio scuolabus a Marsala è ben lungi dall'essere conclusa né per quanto riguarda il mantenimento del servizio né i livelli occupazionali". Lo sostengono i segretari generali della Filcams Cgil di Trapani Anselmo Gandolfo, della Cisl di Marsala Antonio Chirco e della uiltrasporti di Trapani Giuseppe Tumbarello.

La soluzione prospettata alcuni giorni fa del servizio di Trasporto alunni attraverso un "voucher" da utilizzare attraverso agenzie private di trasporto con conducente non viene considerato valido dai tre rappresentanti sindacali per due ordini di motivi: da una parte la continuità del servizio, dall'altra il futuro occupazionale degli 82 dipendenti.

Tali preoccupazioni sono state espresse dai tre rappresentanti sindacali nel corso di un incontro con il Commissario straordinario Giovanni Bologna. Il Comune, infatti, dopo che la gara d'appalto per l'affidamento del servizio scuolabus fino al 23 dicembre è andata deserta, sta cercando di garantire il servizio con l'accreditamento di ditte di autonoleggio con conducente che effettuino il trasporto degli studenti marsalesi mediante la consegna di un apposito "voucher" rilasciato dalla Istituzione "Marsala Schola".

"Riteniamo - hanno detto Gandolfo, Chirco e Tumbarello - che la soluzione prospettata non sia la migliore perché c'è il rischio che le ditte di autonoleggio non riusciranno a garantire il 100 per cento delle richieste. Inoltre questo percorso non consentirebbe la riassunzione degli 82 dipendenti in atto licenziati". Di.Ba.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X