Trapani, iniziato il processo ai prestanome del boss Messina Denaro

Trapani, Cronaca

TRAPANI. È iniziato oggi dinanzi al Tribunale di Trapani il processo per intestazione fittizia di beni, con l'aggravante di aver favorito la mafia, a carico dell'imprenditore Michele Mazzara di Dattilo, ritenuto dagli inquirenti un prestanome del boss latitante Matteo Messina Denaro. Con Mazzara sono imputati, per lo stesso reato, Antonella Agosta e il marito Francesco Spezia, entrambi di Buseto Palizzolo.
Il collegio ha acquisito un'informativa della Squadra mobile di Trapani e ha rinviato il dibattimento al prossimo 2 ottobre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X