Trapani Calcio, Caldara "avverte" il Carpi: "Vogliamo i tre punti"

TRAPANI. L’obiettivo è dare continuità a quanto di buono è stato fatto nelle prime tre giornate di campionato che hanno fruttato al Trapani 7 punti ed un lusinghiero secondo posto. È quello che si propone la «truppa» di Roberto Boscaglia che nel primissimo pomeriggio di oggi partirà per la trasferta di Carpi, per un match che aprirà, domani alle 19, l’ormai consueto «spezzatino» settimanale del campionato di serie B. «Sarà partita difficile – afferma Mattia Caldara -: il Carpi è una buona squadra. Noi andremo lì, comunque, come sempre per fare il nostro gioco e per vincere». Il giovane difensore centrale, ex Primavera dell’Atalanta di cui era capitano, nel vittorioso match contro il Cittadella è stato chiamato ad assumere la pesante eredità dello squalificato Christian Terlizzi, rivestendo il ruolo di centrale difensivo accanto al capitano Luca Pagliarulo. E se l’è cavata più che onorevolmente. «È andata bene anche perché negli allenamenti Luca mi ha sempre aiutato – commenta Caldara - ed è per questo che mi sono trovato subito a mio agio. Avevo avuto la fortuna di giocare con lui anche nel precampionato. È una persona fantastica, un grande professionista con cui è un piacere giocare. In campo, durante la partita, mi spronava sempre e sono molto contento di ciò che abbiamo fatto».
Bergamasco, classe 1994, Caldara lo scorso anno ha fatto il suo esordio in serie A a Catania, nell’ultima giornata di campionato. A Trapani, dove è arrivato in prestito con diritto di riscatto per la società granata e controriscatto per quella nerazzurra, cerca, però, la sua consacrazione sapendo che cosa occorre: «Lavorare, allenamento dopo allenamento». Oltre allo squalificato Terlizzi, per Carpi non partiranno Antimo Iunco e Simone Basso, alle prese, rispettivamente, con il mal di schiena e con uno stiramento alla coscia sinistra.
Monta, intanto, tra i tifosi l’attesa per l’inedito confronto della terza giornata del campionato Primavera tra i granata allenati da Luigi Garzya e la Juventus sulla cui panchina siede l’ex rosanero e campione del mondo Fabio Grosso. Il match si giocherà sabato alle 14.30 al «Provinciale». Il costo dei biglietti (sarà aperto solo la tribuna) è di 5 euro, ridotto a 3 per gli abbonati alle gare del campionato di B. I tagliandi si possono acquistare alla biglietteria del Trapani (via Palmerio Abate 10) e, il giorno della gara, direttamente allo stadio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook