Boscaglia: "Mancosu a secco? Basta vincere"

Il mister dei siciliani per sostituire Terlizzi, assente per la maxi-squalifica, pensa a Martinelli. Basso ha qualche acciacco, per questo Falco potrebbe andare sulla fascia destra con Aru davanti in coppia con Mancosu
Trapani, Archivio

TRAPANI. «Ci aspetta una gara difficile, però siamo pronti a dare battaglia e a conquistare i 3 punti». La vigilia della sfida interna contro il Cittadella, in programma questo pomeriggio al Provinciale,una sfida tutta granata perché entrambe le squadre hanno gli stessi colori sociali, per il secondo turno casalingo consecutivo riservato dal calendario al Trapani sembra dare una carica particolare al tecnico Roberto Boscaglia: «Il Cittadella è una squadra che conosciamo ma che ha cambiato un bel po’ e quindi, onestamente, non potrei dire come verrà a giocare, anche se, da quello che abbiamo visto, pratica un 4-4-2 molto propositivo. Non so, in particolare, chi potrà giocare al posto di Sgrigna, ma ritengo che si debba valutare di più l’atteggiamento complessivo della squadra perché le individualità sono importanti, ma spesso rimangono fine a se stesse. E, comunque - chiosa - si troverà di fronte un Trapani che andrà in campo per vincere la gara».
«Nel nostro stadio difficilmente faremo passare qualcuno», ribadisce Boscaglia ritenendo, anzi, il Provinciale «un’arma in più» perché «al nuovo terreno ancora un po’ pesante noi siamo già abituati, mentre abbiamo visto che, nel precedente turno, il Vicenza, nel secondo tempo, ha accusato fatica».


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA



© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X