Più studenti e meno prof a Trapani: per la scuola è sempre l’ora dei «tagli»

L’allarme della Uil: «Persi 12 posti di lavoro a fronte di un aumento di 500 allievi»
Trapani, Archivio

TRAPANI. Nell'anno scolastico 2014/2015 nelle scuole secondarie di secondo grado della provincia ci saranno 12 insegnanti in meno rispetto a quello che sta per terminare. Una situazione che, a fronte del forte incremento del numero degli allievi, circa 500, potrebbe determinare «detrimento non solo della qualità dell’offerta formativa», ma anche «dell’incolumità degli alunni che fruiscono delle strutture scolastiche» e che rischia di «esporre a conseguenze giudiziarie e penali chi ha, per legge, la responsabilità di garantire la sicurezza e l’igiene degli alunni e dei lavoratori coinvolti» perché si avrebbe lo smembramento di classi già costituite.

UN APPROFONDIMENTO NELLE PAGINE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X