Il Trapani passa a San Marino: la serie B è ad un passo

l Trapani s’impone per una rete a zero a S. Marino e si mantiene in vetta alla graduatoria a 270 minuti dalla conclusione del campionato
Trapani, Sport

TRAPANI. Il Trapani s’impone per una rete a zero a S. Marino e si mantiene in vetta alla graduatoria a 270 minuti dalla conclusione del campionato. I granata sono partiti in maniera intraprendente, determinati ad ottenere i tre punti. Al 6’ la prima avvisaglia con Giovanni Abate che ben servito da Pacilli non riesce a concludere bene da pochi passi mancando la rete del vantaggio. Al 23’ ancora Abate in zona gol con una grande occasione. In area nessuno però ci arriva per la zampata vincente. Qualche minuto prima della fine del primo tempo è ancora Abate a mandare un pallone alto sulla traversa con un tiro dai 18 metri. E’ una prima parte della gara nella quale la squadra di Boscaglia ha dettato legge concedendo poco ai padroni di casa che hanno creato una barriera a centrocampo per arginare le offensive granata. Nella ripresa è pericoloso il S. Marino al 63’ con un calcio di punizione di Poletti sul quale c’è l’ottima respinta del portiere granata Nordi. Al 72’ grossa occasione per il Trapani con Mancosu che manda alle ortiche un gol “già fatto” su azione di Abate. E’ il preludio alla marcatura del vantaggio granata che giunge un minuto dopo ad opera di Giovanni Abate alla sua dodicesima rete stagionale. Il centravanti trapanese sfrutta una folgorante azione di Mancosu in ripartenza e di piatto scodella la palla in rete dopo una indecisione della difesa di casa. Fino alla conclusione il Trapani tiene alta la difesa e in due occasioni si mostra ancora pericoloso al 77’ e al  92’ con il veloce Mancosu. Poi giunge il fischio liberatorio tra il tripudio dei giocatori granata e dei cinquecento splendidi tifosi granata giunti a San Marino con ogni mezzo. Nel Trapani da registrare l’esordio del nuovo acquisto, Ignacio Castillo, attaccante argentino ex Fiorentina.

Emanuele Nordi, portiere Trapani calcio: “Abbiamo dimostrato di essere una formazione matura. Bravi a sfruttare il momento propizio per colpire anche se avevamo avuto altre buone occasioni. Se io faccio bene è sicuramente merito di tutta la squadra. Daremo il massimo fino alla conclusione del torneo”.

Roberto Boscaglia, allenatore Trapani calcio: “Dovevamo stare attenti al loro centrocampo ben irrobustito. Ci siamo riusciti disputando una gara fantastica nella quali a tratti siamo stati devastanti. Non si presentava facile questo incontro perché loro cercavano punti per l’alta classifica ma non abbiamo concesso nulla. Nel primo tempo abbiamo fatto la partita e non ci sono mancate le occasioni per passare in vantaggio. Nella ripresa eravamo meno lucidi ma siamo riusciti a tenere sempre il pallino del gioco perchè volevamo il successo a tutti i costi. Abbiamo lavorato ai fianchi i padroni di casa e creato situazioni importanti come quella del gol del vantaggio. E’ una vittoria meritata che vale doppio per tanti motivi. Il Trapani ha dimostrato di essere una compagine matura. Lo scorso torneo ci ha insegnato tanto. Abbiamo fatto esperienza. Una esperienza che ha migliorato un po’ tutti, l’allenatore, i giocatori ma anche i tifosi. Tutti uniti con grande equilibrio. Il successo di San Marino voglio dedicarlo ai giocatori che sono andati in tribuna e meritano tanto per il loro valore ma che purtroppo per motivi numerici non ho potuto utilizzare”.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X