Il Trapani sbanca Cuneo e vola ancora

I granata hanno sbloccato il risultato all’ 11’ con una marcatura del centravanti Giovanni Abate che con questo gol è giunto alla decima sigla personale e comanda la graduatoria dei cannonieri del torneo
Trapani, Sport

TRAPANI. Un Trapani cinico sbanca Cuneo per una rete a zero dopo essere passato in vantaggio ad inizio gara e aver condotto una partita accorta contro una formazione abbastanza insidiosa. I granata hanno sbloccato il risultato all’ 11’ con una marcatura del centravanti Giovanni Abate che con questo gol è giunto alla decima sigla personale e comanda la graduatoria dei cannonieri del torneo.

Dopo la marcatura i trapanesi cominciano ad abbassare i ritmi e il Cuneo ne approfitta per  rendersi pericoloso al 20’ e al 32’ con Ferrario che nella seconda occasione colpisce un palo interno graziando il portiere Nordi. Al 40’ il ritorno della squadra di Boscaglia con un’azione Abate–Mancosu  con quest’ultimo che non riesce ad angolare bene il tiro. Nella ripresa il trainer Boscaglia si copre a centrocampo inserendo Giordano per Madonia. Si fa vivo il Cuneo al 67’ con una pericolosa azione che viene sventata dal portiere granata Nordi; sulla ripartenza la formazione trapanese va vicina alla seconda rete con Madonia, il cui tiro sfiora il palo. Al 78’ è ancora il Trapani a imperversare con un calcio di punizione di Basso. Il suo pallone attraversa tutta l’area con Mancosu che però non può arrivarci. Un minuto dopo la formazione cara al Presidente Morace sfiora il raddoppio con un gran tiro di collo esterno del centrocampista granata Spinelli che va a stamparsi sulla traversa. Al  90’ ancora il Trapani a farsi vivo con un assist di Lo Bue per Abate la cui girata manda la sfera di cuoio di poco a lato. Poco dopo  è il nuovo entrato Pacilli  a servire  l’esterno Basso, però la difesa di casa ci mette una pezza. Infine, nei quattro minuti di recupero, è il Cuneo a portare una insidia con il centrocampista  Cristini il cui piatto destro manda la palla fuori.

Per l’allenatore del Trapani, Roberto Boscaglia “sono tre punti d’oro contro una formazione sicuramente di tutto rispetto. Abbiamo sfruttato bene l’occasione di Abate e in altri frangenti abbiamo avuto la possibilià di raddoppiare ma il Cuneo è stato in condizione di pareggiare. Sicuramente non avrebbe demeritato. Oggi sono contento, oltre che per il successo, perché la squadra non ha subìto reti e si è mostrata molto compatta. Quello che ho visto a Cuneo è il Trapani che voglio soprattutto a livello caratteriale”.     

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X