Mazara, piove dentro le aule: studenti in agitazione

Al liceo artistico lezioni nell’atrio

MAZARA. In stato di agitazione gli studenti del liceo artistico, costretti a fare lezione nell’atrio della scuola per le infiltrazioni di acqua piovana causate dalle recenti precipitazioni e per il mancato riscaldamento dei locali.
A dichiarare lo stato di agitazione è stato il comitato studentesco dell’istituto. Più volte il dirigente scolastico Alberto Ditta, ha segnalato i problemi alla Provincia, a quanto pare rimasta sorda alle esigenze dell’istituto per la mancanza di fondi. Di recente, Ditta ha inviato un’ulteriore lettera chiedendo alla Provincia interventi urgenti e sottolineando che la situazione della struttura scolastica è stata già visionata dagli ingegneri inviati dalla stessa Provincia. “Questa settimana – spiega il dirigente scolastico – mi attiverò presso l’ufficio scolastico provinciale per far attivare interventi immediati. I problemi della scuola sono sempre stati tamponati con mezzi propri per andare incontro alle esigenze degli studenti che così hanno avuto la possibilità di svolgere regolarmente le lezioni, in ottemperanza all’inderogabile diritto allo studio. Ancora una volta – aggiunge - gli interventi minimi immediati saranno tempestivamente messi in atto con mezzi propri, così come si è sempre fatto, proprio per il bene e la sicurezza degli studenti, mai messi in discussione. La struttura di questo liceo – conclude Alberto Ditta - a livello di edificio scolastico, possiede notevoli qualità didatticamente funzionali oltre che estetiche ed è presente una componente docenti altamente qualificata, per cui il semplice ed immediato intervento di manutenzione da parte della Provincia, sarebbe auspicabile per evitare i disagi che in questo momento la scuola sta vivendo”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X