Consiglio a Marsala, dopo vent’anni torna il gruppo del Partito socialista

È costituito da Daniela Paola Cudia e da Michele Gandolfo, figlio dell’ex sindaco Matteo, eletto nella lista del Pd

MARSALA. Dopo una parentesi di 20 anni il Partito Socialista Italiano torna ad essere rappresentato in consiglio comunale. È stato infatti presentato ieri mattina a Sala delle Lapidi di Palazzo VII Aprile, presenti il deputato regionale "questore", onorevole Nino Oddo, il segretario provinciale Vita Barbera, il suo vice Cathy Marino, il segretario comunale Andrea Pipitone e l'ex consigliere comunale degli anni '80 Nino Buffa, il nuovo gruppo consiliare.E' costituito da Daniela Paola Cudia, eletta nella lista "Futuro per Marsala" e da Michele Gandolfo, figlio dell'ex sindaco socialista Matteo,eletto nella lista del Pd.Il gruppo socialista, come ha sottolineato Michele Gandolfo, nasce dalla condivisione della politica del presidente Rosario Crocetta e dalla volontà "attraverso una forte azione propositiva" di fare uscire Marsala dallo stato di anonimato in cui oggi si trova". E lo stesso Gandolfo s'è detto preoccupato degli effetti devastanti che potrebbe avere la ventilata chiusura della Casa di Riposo "Giovanni XXIII" con un disavanzo di oltre un miliardo di euro e l'acquisizione nel suo organico del personale. Né è da trascurare la "questione porto" che vede il mancato finanziamento dei lavori di messa in sicurezza e il blocco dell'iniziativa privata. La nascita del nuovo gruppo consiliare muta gli equilibri nella maggioranza consiliare che sostiene il sindaco Giulia Adamo dal momento che il Psi, come ha tenuto a sottolineare il segretario comunale Andrea Pipitone, "è stato ignorato dal sindaco Adamo pur avendolo sostenuto in campagna elettorale". "Quella di Gandolfo e Cudia - ha chiarito l'onorevole Nino Oddo - è una scelta politica e amministrativa insieme: politica non avendo avuto il sindaco la sensibilità di incontrarci; amministrativa in quanto la città langue dopo i fasti della sindacatura Lombardo". Quella che si è aperta ieri a Marsala si presenta come una "nuova stagione politica con una forza politica - ha concluso Nino Oddo, indicato dai socialisti marsalesi come il "referente" delle istanze di Marsala e dei suoi abitanti - aperta ai tanti socialisti che sono state "vittime" della diaspora dei primi anni '90".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X