Salemi, a Gorgazzo acqua col contagocce

Otto famiglie e un'azienda a secco. Per il tipo di contratto che hanno e che prevede costi aggiuntivi, dovrebbero avere ogni giorno l'acqua corrente
Trapani, Archivio

SALEMI. Erogazione idrica insufficiente: a secco otto famiglie ed un’azienda in contrada Gorgazzo a Salemi. Il problema esiste da oltre un anno. I residenti e l’azienda Stramondo, che insiste nell’area, per la tipologia di contratto, dovrebbero usufruire del servizio quotidianamente.

In pratica, visto che pagano dei costi aggiuntivi, dovrebbero avere ogni giorno l’acqua corrente. L’erogazione idrica avviene quotidianamente, ma l’acqua distribuita è ridotta al lumicino, tant’è che residenti e titolari dell’azienda spesso sono costretti ad acquistarla oppure ad attivare i motorini consumando anche energia elettrica. E’ il caso di Pietra Favuzza, residente e commerciante del posto.

“L’acqua non solo arriva in quantità insufficienti- dichiara- ma è anche sporca. Per poter riempire i recipienti sono costretta ad attivare i motorini per ore. Chiedo- conclude- che l’Eas si attivi per risolvere al più presto il disagio”. Lamentele anche da parte dei titolari della Stramondo, costretta ad acquistare l’acqua. Sulla vicenda non è stato possibile reperire la replica da parte dell’Eas.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X