Erice, raffica di furti nel borgo Svaligiati negozi e abitazioni

Sette «colpi» nell’arco di una settimana hanno fatto scattare l’allarme

ERICE. Raffica di furti ad Erice Vetta. Sette «colpi», nell’arco di una settimana, hanno fatto scattare l’allarme tra i residenti e i commercianti dell’antico borgo medievale. La media è inquietante: un furto al giorno. Ma i casi potrebbero essere di più, considerato che spesso, molti furti non vengono denunciati. Nel mirino le abitazioni e i negozi. Il sospetto è che le incursioni possano portare tutte la stessa firma. Non si esclude, infatti, ma per il momento si tratta soltanto di una ipotesi al vaglio degli investigatori, che ad agire sia stata la stessa banda di ladri che ancora non hanno nè volto, nè nome. Ladri che hanno agito nel cuore della notte, quando le strade diventano deserte, senza correre, pertanto, il pericolo di essere notati da qualcuno. Portato a compimento il loro progetto, gli autori dei furti sono fuggiti, riuscendo a far perdere le proprie tracce. Insomma, sono riusciti a farla franca e a restare impuniti. I «soliti ignoti», in un cortile che si apre in via Pietro Gervasi, hanno svaligiato tre case di villeggiatura, approfittando della circostanza che durante la stagione invernale gli appartamenti rimangono disabitati. Un altro immobile è stato, invece, saccheggiato in via Guarnotti. Anche qui per i ladri ripulire la casa è stato facile come bere un bicchiere d’acqua. Un’altra casa è stata violata in via Nunzio Nasi.
Ad essere «visitati» anche gli esercizi commerciali. Due. La «Bottega Nonno Peppe» di via Conte Pepoli che vende gadget, souvenir e coralli; e il negozio di souvenir di via Guarnotta. Per accedere all’interno dei locali, i ladri hanno scardinato la porta d’ingresso. Una volta dentro hanno fatto man bassa di numerosi oggetti, in particolare di coralli, l’obiettivo dei malviventi, facile da piazzare nel mercato dei ricettatori. La presenza delle telecamere collocate a protezione del centro di cultura scientifica «Ettore Majorana», di fronte al negozio di souvenir di via Guarnotta, non ha spaventato i ladri. Dei furti si occupano i carabinieri della stazione di Erice Vetta che hanno già avviato le indagini per cercare di risalire ai responsabili delle incursioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X