Sib, da sette mesi dipendenti senza stipendio

A denunciare la drammatica situazione dei dodici dipendenti della società sequestrata all'imprenditore valdercino Tommaso Coppola e da quattro anni sotto il controllo dell'amministratore giudiziario è la Fillea Cgil di Trapani che esprime "forte preoccupazione per il mantenimento dei livelli occupazionali e per il futuro della società"

TRAPANI. Da sette mesi i lavoratori della Siciliana inerti e bituminosi non percepiscono lo stipendio. A denunciare drammatica situazione dei dodici dipendenti della Sib - società sequestrata all'imprenditore valdercino Tommaso Coppola e da quattro anni sotto il controllo dell'amministratore giudiziario - è la Fillea Cgil di Trapani che esprime «forte preoccupazione per il mantenimento dei livelli occupazionali e per il futuro della società messo a rischio dalle difficoltà economiche che investono la Siciliana inerti e bituminosi a causa degli ingenti crediti che vanta da parte di altre aziende». Malgrado siano gestite dallo stesso amministratore giudiziario che controlla anche la Sib vi sono aziende, secondo quanto rilevato dalla Fillea Cgil, che non hanno provveduto a pagare alla Società inerti e bituminosi il materiale di cui si sono rifornite determinando gravi problemi economici in seno alla società che stanno causando difficoltà per la ripresa dell'attività, ad oggi ferma, e gravi ritardi nel pagamento degli stipendi ai dipendenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X