Attentato alla cantina di Mannino Persi 700 ettolitri di passito

Uno degli operai della cantina ha scoperto la devastazione di un muretto di mattoni rossi che proteggeva la galleria di collegamento tra l’attuale cantina e il futuro ampliamento della struttura

PANTELLERIA. Settecento ettolitri di passito persi per sempre. È il bilancio dell’attentato ai danni della cantina Abraxas di Pantelleria di proprietà di Calogero Mannino, ex ministro dell’Agricoltura e attuale parlamentare.

Come riporta il sito Cronache di Gusto, stamattina uno degli operai della cantina ha scoperto la devastazione di un muretto di mattoni rossi che proteggeva la galleria di collegamento tra l’attuale cantina e il futuro ampliamento della struttura. Ma soprattutto sono state svuotate le vasche di vino. Parte dell'annata 2012 e circa 250 ettolitri di passito delle annate 2010 e 2011 non ci sono più.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X