Villa Genna a Marsala, subito le cure per le palme

Interventi rapidi per restituire alla cittadinanza lo spazio pubblico. Prevista anche la creazione di percorsi per jogging

MARSALA. «Villa Genna tornerà presto ad essere pienamente fruibile e restituita alla sua antica bellezza». È quanto sostiene il sindaco Giulia Adamo dopo l'avvio dell'opera di recupero dell'ex tenuta gentilizia degli Spanò, acquisita al patrimonio comunale dalla Curia vescovile di Mazara del Vallo per poco più di 800 milioni delle vecchie lire alla fine degli anni '80. Il recupero di Villa Genna è stato avviato grazie all'appalto dei lavori di manutenzione del verde pubblico affidati alla ditta «Vivai del Sole» di Rilievo (Trapani) che se li è aggiudicati con un ribasso del 27,50 % sul prezzo a base d'asta di 40 mila euro. Secondo il capitolato d'appalto, redatto dal dirigente del settore Territorio e Ambiente ingegnere Francesco Patti, la ditta dovrà procedere, come prima istanza, oltre che alla potatura degli alberi in città e nell'immediata periferia, ad interventi specifici volti a salvaguardare le preziose palme nane o «Palme di San Pietro» che a causa del prolungato abbandono dell'ex tenuta gentilizia sono andate in rovina, irrimediabilmente attaccate dal punteruolo rosso. Proprio per evitare che ciò continui a verificarsi l'amministrazione Adamo ha imposto la priorità della sistemazione del verde partendo dalle palme. Naturalmente non è il solo intervento destinato a dare un nuovo «look» alla villa. Il progetto di recupero della struttura prevede infatti anche la sistemazione dei viali e la creazione di un settore da destinare ai camperisti. «Villa Genna - sottolinea il sindaco Adamo - sarà una ottimale location per il turismo sui camper che da sempre è presente a Marsala e va reclamando delle aree idonee. E quello di Villa Genna ci sembra ideale». Contestualmente il Comune ha già disposto un bando per affidare Villa Genna ad una associazione che curi il il servizio di gestione ed assistenza dell'area camperistica e che si occupi anche della manutenzione del verde dell'ex tenuta gentilizia. Con questa nuova area sarà, però, mantenuta quella che in atto è destinata al maneggio da alcuni anni affidato in gestione all'«Equitazione Club» e saranno rivisti e sistemati i viali e le corsie per quanti praticano jogging. Ci saranno anche ampi spazi per i bambini che, in passato sono stati tra i più assidui frequentatori di Villa Genna. Con tale obiettivo saranno creati dei piccoli parchi-gioco per i più piccoli e altri spazi per attività ricreative per i più grandi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X