Marsala, 34 rinviati a giudizio per spaccio

L'indagine parte dal gennaio 2006 all'inizio del 2007, periodo nel quale i carabinieri hanno arrestato 10 dei 34 imputati, colti in flagranza di reato, e sequestrato 10 chili di marijuana, 500 grammi di hashish, 50 grammi di cocaina e 20 grammi di eroina
Trapani, Archivio

TRAPANI. Il giudice delle udienze preliminari di Marsala, Annalisa Amato, ha rinviato a giudizio 34 persone coinvolte nell'operazione antidroga «Nirvana», scaturita da un'indagine avviata dai carabinieri di Partanna (Tp) su presunti spacciatori di diversi centri del Trapanese (Castelvetrano, Santa Ninfa, Gibellina, Salemi, Mazara del Vallo e Marsala) e del Palermitano. L'indagine parte dal gennaio 2006 all'inizio del 2007, periodo nel quale i carabinieri hanno arrestato 10 dei 34 imputati, colti in flagranza di reato, e sequestrato 10 chili di marijuana, 500 grammi di hashish, 50 grammi di cocaina e 20 grammi di eroina. La prima udienza è fissata per il 6 maggio 2013.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X