Strade riparate con i soldi delle multe

Il Comune spenderà 1 milione di euro per il miglioramento della segnaletica stradale e della viabilità
Trapani, Archivio

TRAPANI. Il Comune spenderà 1 milione di euro per il miglioramento della segnaletica stradale e della viabilità. La Giunta Damiano, prima delle dimissioni degli assessori Savalli, Augugliaro, Citrolo ed Incarbona, ha approvato la destinazione dei proventi delle contravvenzioni derivanti dalle sanzioni amministrative pecuniarie per l'inosservanza del codice della strada.

La previsione di incasso, per l'anno in corso, ammonta a quasi 2,2 di cui 1,5 milioni come sanzioni amministrative e 660 mila euro come arretrati. La legge stabilisce che ogni amministrazione, quindi, debba provvedere a reinvestire almeno il 50 %, attraverso 3 diversi interventi. I primi 2, con almeno il 12,5 %, di quanto incassato ciascuno, per migliorare la segnaletica e per potenziare le attività di controllo e di accertamento delle violazioni al codice della strada. Una quota minima del 25 %, invece, deve essere impegnata per effettuare degli interventi che migliorino la sicurezza stradale.

L'amministrazione ha previsto investimenti pari ad 1 milione di euro. Nello specifico, con 100 mila euro si provvederà alla manutenzione dell'impianto di videosorveglianza, con 150 mila euro all'acquisto della segnaletica, con 180 mila euro la manutenzione delle strade e, con 120 mila euro, la manutenzione dei semafori. L'elenco, è completato dalle voci relative all'acquisto di automezzi, mezzi ed attrezzature varie (170 mila euro) e da quella relativa alla realizzazione di tre rotatorie (in via Salemi, all'altezza dell'incrocio con la circonvallazione, in via Marsala, all'ingresso per la circonvallazione, ed in via Duca D'Aosta), per una spesa di 330 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X