Vigile del fuoco colto da un malore: muore durante un intervento

La vittima è Felice Pipitone, 52 anni, residente ad Alcamo. Stava lavorando insieme a un collega su un elevatore per mettere in sicurezza un albero nel rione trapanese di Palma
Trapani, Archivio

TRAPANI. Un vigile del fuoco di 52 anni, Felice Pipitone, residente ad Alcamo, è morto ieri a Trapani. L'uomo stava lavorando insieme con un collega su un elevatore per mettere in sicurezza un albero nel rione Palma, quando all'improvviso è stato colto da un malore, probabilmente un infarto, perdendo così l'equilibrio e finendo violentemente sull'asfalto. I soccorsi sono stati immediati, ma per il vigile del fuoco non c'è stato nulla da fare.
 Il sindaco di Trapani Vito Damiano ha espresso il proprio cordoglio ai familiari del vigile del fuoco.  Damiano si è recato immediatamente sul luogo della tragedia ed ha incontrato i familiari del vigile del fuoco, a cui ha rivolto le proprie condoglianze e ha testimoniato «la sua vicinanza e quella della comunità trapanese all'intero corpo dei Vigili del Fuoco, che svolgono quotidianamente un difficile e fondamentale compito, per garantire, sempre in prima linea e specie nelle situazioni di maggiore pericolo, la sicurezza dei cittadini», spiega il Comune in una nota.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X