Marsala, finanziere accusato di aver picchiato la moglie

E' iniziato oggi il processo in cui è imputato Biagio Foderà, 38 anni. Il reato ipotizzato è lesioni personali gravissime: avebbe procurato alla donna la rottura della milza

MARSALA. E' iniziato oggi, davanti al giudice monocratico del Tribunale di Marsala "Renato Zichittella", il processo che vede imputato un appuntato della Guardia di finanza, Biagio Foderà, 38 anni, accusato di aver malmenato la moglie procurandole la rottura della milza. Il reato ipotizzato è lesioni personali gravissime. La donna, in fase d'indagine, ha dichiarato di essersi fatta male accidentalmente, ma cambiando versione sulla dinamica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X