Alcamo, Santa Maria della Stella in stato di abbandono: il video

“Salvalarte”, iniziativa di Legambiente volta alla salvaguardia e tutela di beni architettonici, sbarca anche ad Alcamo con un preciso obiettivo: “Adesso nel circuito – riferiscono gli organizzatori – entra anche la città di Alcamo per salvare la prima chiesa Madre alcamese: Santa Maria della Stella, che rischia il crollo e l’oblio definitivo”. Organizzata una conferenza stampa al Collegio dei Gesuiti con gli interventi, tra gli altri, del sindaco Sebastiano Bonventre, del presidente regionale di Legambiente Gianfranco Zanna e di monsignor Ludovico Puma. Non è stato ancora attuato, infatti, un progetto di riqualificazione di questa struttura che risale al secolo XIV, di proprietà della Curia vescovile e che si trova tra la via Orto di Ballo e la via Spirito Santo, di fronte alla via Veronica Lazio, tra l’antico quartiere San Vito e quello dei Cappuccini. Considerata come la prima chiesa madre alcamese, poi sconsacrata e usata per altre finalità non religiose, oggi si presenta come un edificio fatiscente con spazi incolti. Divenne proprietà comunale nel 1866, dopo la soppressione degli ordini monastici, e nel 1909 ospitò i senzatetto del terremoto di Messina (servizio a cura di Massimo Provenza).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X