Marsala, via ai lavori allo stadio di Strasatti

L’avvio ufficiale con la firma del sindaco Giulia Adamo. Interventi anche per le strutture esterne. Dopo dieci anni è festa in contrada
Trapani, Archivio

MARSALA. La popolosa borgata di Strasatti, dove tornano a manifestarsi i rigurgiti autonomistici degli anni '50 (avrebbe dovuto fare comune autonomo con Petrosino), avrà presto il suo nuovo campo sportivo. Sono stati infatti consegnati ieri i lavori di manutenzione straordinaria dell'impianto, più volte in questi ultimi mesi oggetto di raid vandalici a causa del prolungato abbandono.

La consegna dei lavori, presente tra gli altri il sindaco Giulia Adamo, è stato firmato da Antonio Marsala Zambito amministratore dell'Ati costituita dalla «Zab Costruzioni» e dalla «Comil», aggiudicataria della gara d'appalto, per sorteggio, con un ribasso del 7,3152 per cento sul prezzo a base d'asta di 800 mila euro. Alla firma della ufficiale consegna dei lavori hanno presenziato il presidente del consiglio comunale, Enzo Sturiano, il vice sindaco Antonio Vinci, gli assessori Eleonora Lo Curto e Benny Musillami ed il presidente della Commissione Sport ed Impianti Sportivi Antonio Putaggio.

Un momento che la contrada attendeva da oltre dieci anni, per il quale i contradaioli e gli sportivi si erano più volte mobilitati per cercare di fare uscire l'impianto sportivo dallo stato di abbandono e devastazione in cui era finito. I lavori prevedono il rifacimento totale del terreno di gioco che è oggi in terra battuta e sarà invece in erba sintetica, idoneo ad ospitare allenamenti e gare di campionato di calcio dilettantistici e semiprofessionistici. Gli interventi in progetto, comunque, non interesseranno soltanto il terreno di gioco, ma anche una ristrutturazione generale che si rende necessaria dopo il lungo periodo di abbandono di oltre 15 anni.

Saranno pertanto ripristinati i servizi igienici, idrici ed elettrici e sistemate la rete di recinzione e le canalette di deflusso dell'acqua piovana. Con un successivo appalto (somme disponibili da parte del Comune) sarà anche realizzato un impianto di illuminazione per le gare in notturna. Secondo il capitolato d'appalto i lavori dovranno essere completati entro il prossimo mese di aprile. «Con questi lavori - sottolinea il sindaco Giulia Adamo - restituiamo alla collettività calcistica della nostra Città una struttura di primaria importanza che potrà anche essere omologata dalla Federazione Italiana Gioco Calcio per manifestazioni di media valenza calcistica. Inoltre l'impianto sarà anche in grado di sopportare gli allenamenti di diverse squadra del nostro comprensorio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X