Egadi, l’aliscafo "balla": traversata da brivido

Il «Calypso» della Siremar, infatti, ha problemi di stabilità e, pertanto, quando naviga a velocità sostenuta, in mare aperto, si inclina su di un fianco, scatenando il panico tra i passeggeri
Trapani, Archivio

TRAPANI. Il viaggio in aliscafo per i pendolari delle Egadi che raggiungono il capoluogo per motivi di lavoro o di studio, da circa un mese, è diventato una sorta di odissea. Il «Calypso» della Siremar, infatti, ha problemi di stabilità e, pertanto, quando naviga a velocità sostenuta, in mare aperto, si inclina su di un fianco, scatenando il panico tra i passeggeri. Accade nonostante le rassicurazioni della Compagnia di navigazione: non c’è alcun pericolo, il mezzo è sicuro.

Gli utenti, però, non riescono a convivere con l’inconveniente ed ogni volta che l’aliscafo «balla», inclinandosi a bordo scatta la tensione e la paura e la traversata diventa così un incubo. Della questione è stato investito il sindaco di Favignana, Lucio Antinoro, che ha chiesto l’intervento degli organi competenti, affinchè «si ponga fine a questa situazione che ormai si trascina avanti da troppo tempo». Le sue denunce, però, fino a questo momento sono cadute nel vuoto.

Insomma, il «viaggio della paura» per studenti e lavoratori continua perchè ad assicurare i collegamenti, nonostante la sostituzione con un altro mezzo chiesta da più parti, è ancora il «Calypso» con le sue brusche e improvvise inclinazioni che tengono in apprensione i viaggiatori per una traversata all’insegno del brivido vietata a soggetti deboli di cuore. Ancora una volta, come ormai accade da tempo, sott’accusa finiscono i mezzi utilizzati dalla Siremar per la tratta da e per le isole minori. Mezzi che molti utenti considerano vetusti ed obsoleti.

L.TO.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X